Fonarcom - Avviso 4/2017

Fonarcom - Avviso 4/2017

Scadenza
23-03-2018

Richiedi Informazioni

Tematiche di intervento:

  1. Formazione continua per la sicurezza e la prevenzione nei luoghi di lavoro, con particolare attenzione alla salvaguarda psico-fisica del lavoratore nel rispetto delle sue mansioni e dell’incarico contrattuale assunto.
  2. Formazione continua per l’adeguamento delle competenze professionali in tema di innovazione ed impiego di tecnologie moderne, con particolare attenzione all’introduzione di tecniche e pratiche dell’organizzazione e della produttività tali da consentire un giusto equilibrio tra performance ed investimenti.
  3. Formazione continua per l’allineamento delle competenze aziendali in tema di internazionalizzazione, con particolare attenzione ad una visione europeistica del mercato del lavoro e degli ambienti produttivi tali da garantire un’effettiva capacità di posizionamento nei più ampi contesti internazionali.

 

Sono Destinatari delle attività previste nei Piani Formativi:

- Lavoratori/lavoratrici dipendenti per i quali i datori di lavoro sono tenuti a versare il contributo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978, così come previsto dall’art. 118 della legge 388/2000, modificato dall’art. 10 legge 148/2011, individuati all’atto della presentazione della proposta alle Parti Sociali per la condivisione.

Sono inclusi:

- I lavoratori con contratto di inserimento e reinserimento e i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non prestano servizio in azienda;

- Apprendisti;

- Lavoratori in Cigo/Cigs.

 

Sono esclusi:

- Collaboratori con partita IVA;

- Dirigenti

- Amministratori e titolari di aziende Beneficiarie (tranne se inquadrati come lavoratori dipendenti);

- Stagisti, tirocinanti e collaboratori occasionali.

 

L’arco temporale complessivo in cui realizzare tutte le attività formative previste e produrre la documentazione di rendiconto del Piano è di 12 mesi, a decorrere dalla data di approvazione.

E’ facoltà del Soggetto Proponente formulare proposte che prevedano tempistiche più brevi.

I singoli Progetti Formativi (percorsi) che compongono l’articolazione del Piano Formativo, dovranno avere una durata minima di 4 ore.

 

Sono ammissibili le seguenti modalità formative:

- sessioni d’aula (aula frontale e/o in remoto);

- FAD – laddove sia previsto il rilascio di attestato di partecipazione comprovante l’output atteso.

 

Scadenze

Parere Parti (termini di invio telematico dei PF alle Parti Sociali per la condivisione) 28/02/2018 – ore 16.00

FonARCom (termini di invio telematico al Fondo dei PF condivisi positivamente) 30/03/2018 – ore 16.00